AOSTA-AMSTERDAM: GIORNO 8

Ha piovuto un po’ questa notte, anche se il grosso è venuto giù ieri sera. Smontiamo l’accampamento sotto la pergola, passiamo a pagare e salutiamo il gentilissimo gestore. “mi raccomando, tra 3 km attraversate il fiume con la chiatta, non proseguite su questo lato del fiume che è pericolosissimo!!!”

20140921_135840

Oggi sfrutteremo alla grande i nostri completi Gore antipioggia!!!

Ringraziamo e ci avviamo. Pioviggina, siamo di nuovo vestiti da pioggia, il cielo non promette nulla di buono. A pochi metri dall’attracco una vecchietta ci esclama (credo, non capisco il tedesco) di seguire la ciclabile, indicando i cartelli… “ci sarà l’orco cattivo” dico a Samy, “tutti che ci dicono di non andare da questa parte!!!”

IMG_1189

I’ennesima chiatta per attraversare il Reno. Oggi in compagnia di altri viaggiatori (anche se piove!)

Attraversiamo il fiume e iniziamo a pedalare. dopo pochi km, passata Bingen, la valle si fa stretta, e sul versante opposto si notano colline verdissime coperte di vigneti. Immaginiamo che la preoccupazione di molti sia data dal territorio, forse ci sono molti sentieri stretti, o forse… I CACCIATORI!!!! Incontriamo un gruppo di cacciatori armati fino ai denti, tutti mimetici… vuoi vedere che forse di là stanno cacciando l’orco?

IMG_1191

D’improvviso la valle si stringe, il Reno appare molto limaccioso e marrone, la pioggia di questa notte ha lasciato il segno!

La ciclabile serpeggia lungo il Reno, in un continuo (dolce) sali-scendi, con castelli cosparsi su ogni lato del fiume, una volta a sinistra, una a destra. Continua a piovere, a tratti fine fine a tratti più forte, ma nulla di così drammatico… Si procede comunque molto bene! Sfiliamo lungo la pista ciclabile, ammirando i panorami completamente diversi da quelli visti finora e verso le 11.30 ci fermiamo per un cappuccio. Ci siamo spogliati degli antipioggia, ormai da un’oretta non piove più (ma il cielo resta grigio!) e quando entriamo nel bar, a Boppard, troviamo un simpatico italiano che ci dice “abbiamo anche lo strüdel, lo faccio io”… come non approfittarne?

20140921_115053

Strüdel, cappuccino, mappe e informazioni, pianificazione giornaliera… avventura… VITA!!!

Ci ristoriamo, un occhio alla mappa e, giusto il tempo di ripartire, siamo di nuovo vestiti in goretex. Decidiamo che ora basta, pioggia o non pioggia non ci togliamo più nulla!

IMG_1192

A bordo fiume, tra le colline, continuiamo a serpeggiare lungo il fiume!

Proseguiamo fino a Koblenz, quando alle 16.00 decidiamo che dobbiamo riempirci la pancia! Troviamo un ristorante-pizzeria e decidiamo per due pizze. Mentre aspettiamo il cameriere per ordinare un gruppetto di anziani si avvicina, ammira le nostre bici cariche di bagagli, e uno di loro attacca bottone: “ciao, da dove venite?” “italia” rispondiamo noi… “bella Italia!!! io con la vespa sono andato fino in sicilia partendo da qui… che meraviglia!!! bravi, viaggiate, guardate il mondo che è bello! Bravi!!!”

Due minuti dopo arriva il cameriere con due birre: “queste le offrono i signori del vespa club e vi danno il benvenuto in Germania!”
quasi commossi per il piacevole e simpatico gesto ringraziamo… Che begli incontri si fanno, che bella gente si trova in giro per il mondo!

IMG_1212

Castelli, su entrambe le sponde, alternati… uno più bello dell’altro!

Quando ripartiamo pioviggina di nuovo, quindi optiamo per una camera di albergo stasera, anche perchè è domenica e sono 8 giorni che pascoliamo per l’europa… Un letto vero ce lo meritiamo! Arriviamo a Bad Breisig verso sera, c’è la festa del vino novello ed è pieno di gente per le vie… I primi tre hotel che troviamo ci dicono di essere al completo, chiedo se è causa della festa e mi viene detto “eh, c’è la festa oggi, non troverete posto per dormire!”… Sconfortati ripartiamo per provare nella città dopo, ma oggi abbiamo già percorso 125km e di farne altri 15 non ne abbiamo voglia, sta arrivando il buio, abbiamo fame e voglia di una doccia. Ma visto che sono testardo faccio un ultimo tentativo in un locale gestito da siciliani… Ci danno il benvenuto e ci accompagnano in una bella stanza, spaziosa e accogliente. C’è pure UN LETTO !!!!!! Una doccia epica ed usciamo per la cena, appena sotto l’hotel. A pancia piena si riposa meglio e il letto è così comodo….

Annunci

2 pensieri su “AOSTA-AMSTERDAM: GIORNO 8

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...