CHI SONO


All’anagrafe Marco Nicoletti.

rova11Nasco ad Ivrea nell’ottobre del 1976, ma arrivo praticamente subito in Valle d’Aosta dove vivo tutt’oggi.

A soli tre anni inizio a “sciare” nel cortile di casa con mio fratello Luca e mio padre e dai 6 ai 15 faccio competizioni di sci nordico.

La bicicletta entra a far parte della mia vita molto presto, da quando mio fratello Luca mi insegna a pedalare con la nostra “bici d’oro” marca “cowboy”.

Luca ed io sulla "bici d'oro"

Luca ed io sulla “bici d’oro”

Nonostante le gare e gli allenamenti per lo sci, quando torno a casa salto sempre in sella, fino a sera, e poi ancora, dopo cena, fino a che mia madre non mi chiama per andare a letto!

Provo a partecipare, da ragazzo, ad alcune gare di cross country, ma capisco subito che non è il mio pane… mi allontano dal mondo delle bici in quella che chiamo “la fase roller & snow” dove mi cimento in gare di downhill e di street ride con i pattini in linea e passo le stagioni invernali con lo snowboard.

Ritrovo la passione per la bicicletta nel 1999, quando trovo lavoro come meccanico ciclista presso Cicli Lucchini di Aosta, mia occupazione attuale; con il tempo, e respirando aria di bici tutto il giorno, riprendo a pedalare sperimentando le varie discipline per anni, fino a trovare la mia dimensione attuale. Ho preso parte a gare di superenduro (anche con discreti risultati) ma la svolta arriva nel 2009 quando, facendo assistenza meccanica al team Niner alla 24 ore di Finale Ligure, vedo che Rebecca pedala per 24 ore non stop… le parlo dopo la gara e capisco che un giorno ci proverò anche io.

Esattamente un anno e qualche ora più tardi mi ritroverò sul podio a festeggiare la mia vittoria all’esordio in questa disciplina nella categoria singlespeed con un ottimo 5° posto assoluto e migliore italiano al traguardo.

Da quel giorno in avanti entro sempre più in ottica endurance, vincendo l’endurance tour 2010 in singlespeed, arrivando secondo nel 2011, fino ad aggiudicarmi il titolo mondiale di categoria al mondiale “wembo 24h world championship” nel 2012.

Nel mentre non mi faccio mancare un “ritorno alle origini” prendendo parte all’evento “urge Cabo Verde”, un evento benefico in cui si svolgono gare di discesa in “stile enduro” a inviti con i migliori protagonisti mondiali della discesa mtb e dell’enduro… esperienza indimenticabile!

Nel 2011, dopo un viaggio in solitaria di tre giorni, da casa a Nizza, capisco che i circuiti endurance mi stanno stretti, ed inizio a pensare che la mia dimensione può e deve essere differente.
Partecipo (e vinco) alla Hellas Trans Mountains 2012 nel Peloponneso, pedalando per oltre 39 ore i 465km e 13’500 metri di dislivello positivo, in totale solitudine, in autonomia totale… capisco che questo è quello che mi piace e inizio a lavorare al mio prossimo obiettivo: prendere il via al Great Tour Divide 2013, gara a tappa unica di 4.500km che parte dal Canada per concludersi sul confine con il Messico, attraversando gli Stati Uniti d’America percorrendo una strada sterrata che solca le Rocky Mountains.
Dopo allenamenti e sacrifici vari ho finalmente preso il via al Great Divide, ma, purtroppo, dopo “soli” 5 giorni e circa 1’500km mio sono dovuto fermare per problemi fisici… Ci riproverò? sì, forse, un giorno, chissà!

Ho partecipato e concluso con un ottimo terzo posto, alla Rovaniemi150 arctic race, nella Lapponia Finlandese nel febbraio 2014.

Ora, in questo 2014, le più grandi novità! Ho deciso di allontanarmi dal mondo delle gare e di abbandonare la ricerca del limite estremo. C’è un tempo per ogni cosa, e il tempo di “tirarsi il collo” è ormai finito.
Complice una nuova relazione sentimentale il mio modo di vedere il mio sport preferito che ora diventerà “il nostro” sport preferito. Samantha ed io abbiamo iniziato a pedalare insieme con in mente alcune mete ben precise. A settembre le nostre ferie in bici e, finalmente, potrò provare l’emozione di condividere con qualcuno, “live”, tutte le emozioni che in genere racconto qui sul mio blog.
Continuerò (forse con meno assiduità) ad aggiornare il mio sito, ma ci saranno sempre avventure interessanti da raccontare, sperando di continuare a trasmettere sempre le emozioni che ho trasmesso in questi mesi di attività!

Marco

 

32 pensieri su “CHI SONO

  1. ciao Marco
    leggere le tue avventure passate e future è molto piacevole, sinceramente ti invidio anche un pò.
    Avanti cosi
    Buon anno
    Marco

  2. Ti ho conosciuto un giorno per caso tramite notizie su forum in internet cercando informazioni su quello che sento e so essere la mia dimensione ciclistica per natura e ti devo confessare che sei diventato per me un esempio è una fonte di ispirazione.
    Spero un giorno di poterti conoscere di persona, ti auguro ogni bene.
    Riccardo

  3. Ciao Marco, non è che sapresti indicarmi dove poter reperire in pochi giorni una delle borse sottosella del tipo che usi anche tu nei tuoi ride?

  4. Ciao Marco, sei davvero un grande!
    Ho letto i tuoi post e credo che tu sia la persona più adatta per aiutarmi. Sono indeciso fra una fargo titanio e la vaya travel. Volendo disfarmi dalla mia bdc (vinelli pro best of) e della mia mtb (cube ltd) Vorrei un mezzo totale con cui poter fare tutto (non mi serve battere alcun record di velocità ne mi interessano single track estremi) che mi faccia sentire a mio agio su tutti i tipi di terreno (strada, sentieri e light dirty track). A fine giugno vorrei partecipare alla Trondheim-Oslo (styrkeproven), anche qui senza pretese di record e poi provare altre esperienze di endurance. La Fargo sarebbe la mia scelta di cuore anche se la vaya travel mi appare come la scelta più razionale. Che consiglio ti senti di darmi? Ti sarei davvero grato di una tua risposta.
    ciao e continua così!
    dante

    • Ciao Dante!
      Innanzitutto ti ringrazio per i complimenti!
      Per la bici… Beh, se devi sostituire ANCHE la mtb, ti direi Fargo, ma se il tuo uso è di prevalente asfalto e qualche sterrato leggero direi che la Vaja è più indicata!

  5. …che invidia, bravo complimenti. Anche io sarei stato concepito x fare cose simili purtroppo manca il tempo e poi non ho mai provato ma mi piacerebbe un sacco.
    A me piace faticare ma non so nemmeno come allenarmi. Che bello sarebbe. Cmq ho appena ordinato la Fatbike non vedo l’ora!
    tanti Auguri e buone gare
    cordiali saluti Michele bz

  6. Questo sito è stupendo, complimenti per le tue avventure, ho letto veramente con passione il tuo diario della Divide e mi è dispiaciuto tantissimo che ti sia dovuto fermare. Spero che riproverai quest’anno e di poter leggere tutto fino all’ultima tappa!

  7. Ciao Marco,
    Anzitutto complimenti per le Tue pluri-imprese!
    Vorrei far fare un telaio in Titanio su misura identico alla fargo. Sono alto 1.82 cavallo 84 cm (busto + lungo delle gambe); ho provato una fargo no titanio misura M, perfetta, buon fuori sella ma un po’ corto con le braccia.
    Secondo il Tuo parere, prendendo le tabelle di misura fargo sul sito, posso far fare il telaio come M per la misura che va dal movimento centrale all’attacco sella e invece misura L dall’attacco sella al piantone sterzo mantenendo le caratteristiche tipiche della fargo?
    Ti ringrazio e in bocca al lupo per la prossima impresa!
    Ciao

  8. Ciao Marco, ho saputo di te da un amico caro, Fabrizio Mancini di Siena, mi chiamo Simone Santini e come te vengo dalle gare, cross country crono e down hill, ma con meno successi…. Da un po’ faccio dei giri per lo più in solitario, Santiago de Compostela fino a Finisterrae, uscite di 2 3 giorni ecc. parteciperò, spero, alla Tuscany Trail a Maggio dove spero di conoscerti.ho un dubbio, farla con una front( canino dalle flash team con ruote da 27,5) o Niner air9 scandium con forcella rigida Niner? Per la preparazione su che distanze mi consigli e con che metodo? Grazie, Simone detto Yena.

    • per me niner rigida! per gli allenamenti dovresti cercare di guardare le ore più che i km, e di provare a pedalare per qualche giorno di fila, a diverse ore della giornata e della sera. non occorre fare per forza 12 ore tutti i giorni!

  9. Complimenti!!!!!Sempre bello trovare qualcuno con passioni simili alle tue da cui prendere spunto per nuove avventure!!!viaggiare in solitaria e in completa autonomia è bellissimo, ma quando si trova la persona giusta con cui poter condividere…bhe è un altra cosa ancora!!!Mi ha colpito perchè anche il mio compagno si chiama Marco….saranno i nomi!!!:-)

  10. Ciao Marco, sono Simone di Siena, ci siamo sentiti sul blog dopo Rovanjemi, ti chiedevo info sulla bici più adatta per il tuscany Trail dove speravo di incontrarti.so che non ci sarai, comunque ho seguito il tuo consiglio e affronterò il tt con la mia Niner rigida con mono corona ovale. Nel frattempo mi è entrato in testa il tarlo delle long distance e mi piacerebbe incontrarti… Chissà magari anche per una pedalata insieme.a presto, Simone.

  11. ciao marco ho acquistato da qualche mese una fargo della quale mi sono subito innamorato…..l unico incoveniente che ho riscontrato e il malfunzionamento del cambio sram ( ergonomia delle leve e cambio sempre impreciso e da registrare di continuo)…..sono di torino e purtroppo dove ho acquistato la fargo il negozio non mi convince ( senza fare nomi)!!!!!!!ti chiedevo se nel negozio dove lavori oppure tu stesso ti occupi di alcune modifiche salsa…. ti ringrazio complimentandomi con te per le tue meravigliose pedalate(in solitaria)..da .un orso come te ….franco

    • non so che problema tu possa avere, ma se hai su componenti tutti compatibili tra loro non credo ci sia nulla di irrisolvibile! Posso pensarci io in officina, se vuoi, se non ti è scomodo venire fino ad aosta… se vuoi puoi chiamare in negozio allo 0165 262306!

      • grazie marco per latua risposta!!! per ora ho tamponato l incoveniente ma se dovesse continuare a darmi problemi ti cheiamo e vengo a trovarti ad aosta….ringraziando ti auguro buone pedalate…franco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...